Buffett: le tre azioni con rendimenti più alti nel suo portafoglio

9 Aprile 2021, di Mariangela Tessa

Warren Buffett, il finanziere americano, in cima alla classifica degli uomini più ricchi al mondo, è noto per il fiuto nelle scelte delle società su cui investe. Dal 1965, la Berkshire Hathaway, holding attraverso la quale effettuato i suoi investimenti, ha registrato un rendimento medio annuo del 20% per i suoi azionisti.

Ciò significa che gli investitori hanno visto le loro azioni raddoppiare in valore, in media, ogni 3,6 anni dal 1965. Tra il 1964 e il 2020, le azioni della Berkshire hanno sovraperformato il benchmark S&P 500, compresi i dividendi, di un totale di quasi il 2.800%.

Buffett, la chiave del successo?

Prima di tutto, l’identificazione di aziende con vantaggi competitivi sostenibili, ma anche la sua strategia di mantenere i suoi investimenti per lunghi periodi di tempo.

Ciò che spesso viene trascurato nella storia di successo di quello che è stato ribattezzato l’Oracolo di Omaha è il ruolo che hanno svolto le azioni con dividendi. Le aziende che staccano regolarmente una cedola, sono generalmente redditizie e hanno modelli operativi collaudati. E questo è esattamente ciò che Buffett cerca, quando va a caccia di prede potenziali.

Detenendo azioni con dividendi di successo a lungo termine, Buffett è stato in grado di ottenere un rendimento sempre più elevato rispetto alla base di costo di Berkshire Hathaway. Tenendo conto dell’attività di investimento del quarto trimestre 2020 di Berkshire,  la società di Buffett è destinata a incassare più di 5 miliardi di dollari di liquidità dai dividendi nel 2021.

Sono tre in particolare le azioni che producono maggiore redditività rispetto agli investimenti iniziali:

Coca-Cola: rendimento annuo del 52%

Il gigante delle bevande Coca-Cola, nel portafoglio della Berkshire da 33 anni, è la partecipazione più longeva nel portafoglio di investimenti del Berkshire. Le 400 milioni di azioni che Berkshire possiede hanno una base di costo di $ 1.299 miliardi, che equivale a $ 3,2475 per azione. Con Coca-Cola che ha aumentato, quest’anno, il suo dividendo  per il 59esimo anno consecutivo ($ 1,68), la partecipazione di Buffett nel colosso delle bevande mostra un rendimento medio annuo del 52%.

Moody’s: rendimento annuo del 25%

Un altro titolo con dividendi stellari per l’oracolo di Omaha, e forse uno dei suoi più grandi investimenti di tutti i tempi, è Moody’s. Berkshire Hathaway possiede azioni dell’agenzia di rating dal 2000. Con una base di costo iniziale di $ 10,05 e un pagamento base annuale di $ 2,48, Moody’s fa guadagnare a Buffett circa il 25% all’anno.

American Express: rendimento annuo del 20%

Tra le partecipazioni più longeve di Buffett spicca, American Express, presente nel portafoglio di Buffett dal 1993. Acquistato con una base di costo di $ 8,49, AmEx è sulla buona strada per fornire un rendimento annuo del 20% nel 2021.