BPER, conclusa con successo offerta in opzione di obbligazioni subordinate

9 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In data 5 marzo 2010 si è conclusa l’offerta in opzione delle n. 24.806.349 obbligazioni subordinate convertibili in azioni ordinarie di Banca popolare dell’Emilia Romagna S.c. (le “Obbligazioni”). Durante il periodo di offerta in opzione, iniziato il 1° febbraio e conclusosi il 5 marzo 2010 (il “Periodo di Offerta”), sono stati esercitati n. 271.950.800 diritti di opzione per la sottoscrizione di n. 24.722.800 Obbligazioni, pari al 99,66% delle Obbligazioni offerte, per un controvalore complessivo di Euro 247.228.000. Lo si legge in una nota. I diritti di opzione non esercitati nel Periodo di Offerta, pari a n. 919.046 (i “Diritti Inoptati” o “Diritti”), corrispondenti a n. 83.549 Obbligazioni, per un controvalore complessivo di Euro 835.490, saranno offerti in Borsa dalla Banca popolare dell’Emilia Romagna S.c. per il tramite di Centrosim S.p.A., nelle sedute del 15, 16, 17, 18 e 19 marzo 2010. Nel corso della prima seduta verrà offerto l’intero quantitativo dei Diritti Inoptati, nelle sedute successive verranno offerti i Diritti eventualmente non collocati nelle sedute precedenti. La sottoscrizione delle Obbligazioni dovrà essere effettuata tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A., a pena di decadenza, entro e non oltre il 22 marzo 2010, con pari valuta. I Diritti verranno messi a disposizione degli acquirenti tramite la Monte Titoli S.p.A. e permetteranno di sottoscrivere le Obbligazioni al prezzo unitario di Euro 10,00, maggiorato di Euro 0,01863 per i dietimi di interesse maturati dal 5 marzo 2010 (escluso) al 22 marzo 2010 (incluso), nel rapporto di sottoscrizione di una Obbligazione ogni n. 11 Diritti. Su indicazione di Borsa Italiana, si comunica che, a far data dal 15 marzo 2010, le Obbligazioni – ammesse a quotazione con provvedimento n. 6569 del 25 gennaio 2010 – saranno negoziate sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito dalla stessa Borsa Italiana. Si ricorda che le Obbligazioni, che frutteranno l’interesse lordo del 4% annuo, saranno convertibili in azioni ordinarie dal 5 settembre 2011 al 26 febbraio 2015. L’ammontare di ciascuna cedola che sarà posta in pagamento il 5 marzo di ciascun anno, dal 2011 al 2015, sarà pari ad Euro 0,40, al lordo delle imposte e tasse. Il Prospetto Informativo, a cui è allegato il regolamento delle Obbligazioni, è disponibile presso la sede legale di Banca popolare dell’Emilia Romagna S.c. in Modena, Via San Carlo, 8/20, nonché pubblicato sui siti internet www.bper.it e www.gruppobper.it, e sul sito internet di Borsa Italiana www.borsaitaliana.it.