BP tenterà di riparare il pozzo entro il 27 luglio

8 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il colosso petrolifero inglese BP tenterà di riparare la falla nel pozzo del Golfo del Messico danneggiato entro il 27 luglio, anticipando così la scadenza di metà agosto indicata in precedenza. Lo si legge in un articolo pubblicato dal Wall Street Journal. Nello stesso giorno la compagnia diffonderà i risultati del 2° trimestre e incontrerà gli investitori.