BORSE UE: TUTTE NEGATIVE DIETRO AL NASDAQ

10 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Il calo del mercato tecnologico americano ha depresso anche Francoforte (-0,19% a 7.039 punti), che sino all’ultimo ha tentato di mantenere il segno positivo. Bene gli industriali con DaimlerChrysler a +1,58% e i bancari Dresdner (+1,90%) e Commerz (+0,78%). Nei minuti finali trova il segno meno Epcos (-0,18%), che nel durante era salito anche del 2%.

La Piazza più pesante è stata Parigi con il Cac a -0,91% a 6.506 punti. L’indice è stato colpito dalle vendite sui tecnologici tra cui spicca il ribasso di Stmicroelectronics (-2,18%) che ha accumulato tutto il passivo nei minuti finali. Giù del 3,18% anche Scheneider.

Londra si è fermata a -0,42% a 6.470 punti per colpa della debolezza dei telefonici e del comparto editoriale. Bene invece alcuni titoli tecnologici tra cui Bookham Technology (+10,4%) e CellTech (+2,03%).