BORSE UE: TUTTE IN ROSSO ASPETTANDO WALL STREET

21 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Giornata di pesanti correzioni sulle Piazze borsistiche del Vecchio Continente. Calano high-tech, telefonici e comparto auto.

Parigi cede l’1,19% a 6.485 punti penalizzato soprattutto dal calo delle France Telecom (-2,24%) e di Bouygues (-3,59%). Prese di beneficio su Renault (-2,40%) dopo la corsa seguita all’accordo con Volvo nel settore dei mezzi pesanti. Sugli scudi Cap Gemini (+6,51%).

A Londra il tema non cambia. L’indice Ftse 100 cede lo 0,96% a 6.406 punti. In forte ribasso le Tlc: Telewest Communication -9,79%, British Telecom -1,55% e Vodafone -1,38%. Giù anche i teconologici: Freeserve -4,35%, Logica -3,28%, mentre rimane in controtendenza Bookham Tech. a +3,43%.

A Francoforte inverte la tendenza il settore auto che nei giorni scorsi aveva sostenuto il listino tedesco: Bmw -0,94%, DaimlerChrysler -1,94%, Volkswagen -0,55%. In rosso anche oggi le Deutsche Telekom (-3,32%).