BORSE UE: LIMANO LE PERDITE ASPETTANDO WALL STREET

6 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Malgrado le previsioni sull’apertura dei mercati americani non siano delle migliori, le Piazze del Vecchio Continente riducono i passivi, grazie anche ai rialzi delle telecomunicazioni.

Parigi cede lo 0,07%, ma si fanno notare i risultati positivi di France Telecom (+1,46%) e Bouygues (+0,36%). In recupero, dopo aver perso ieri il 6,32%, il titolo Stmicroelectronics, ora a +1,77%. Si mantiene in leggero rialzo Crèdit Lyonnais (+0,08%), dopo l’apertura dell’inchiesta sul suo ex numero uno, Jacques de Larosière. In calo invece il titolo Vivendi (-2,53%).

A Francoforte (-0,22%) sale Deutsche Telekom (+2,36%), mentre perdono terreno Epcos (-5,55%) e Siemens (-3,04%). Entrambi i titoli soffrono per prese di profitto.

Sempre positiva invece Londra (+0,61%) dove sprintano Vodafone (+4,97%) e Reuters (+4,13%). In discesa invece Cable & Wireless (-2,73%), malgrado l’annuncio dell’accordo con Nokia per una nuova piattaforma Internet.