BORSE UE: CHIUSURE POCO MOSSE

25 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Borse europee cedenti sul finale di seduta in linea con l’incertezza dei mercati Usa dopo i dati sulla fiducia dei consumatori statunitensi che indicano un’economia in espansione. Deboli Tlc, titoli high tech e settore dell’auto.

In calo Parigi (-0,59% a 6.463 punti), con France Telecom in rosso dello 0,99%, Bouygues -3,20%. In forte rialzo Alstom a +6,16%.

Londra poco variata rispetto ai valori della vigilia. Lo Ftse si ferma a +0,15% a 6.390 punti. Sale del 4,29% Reuters, ma cede il 5,36% BSkyB e il 5,83% Telewest Communication.

Stabile anche Francoforte (-0,2% a 7.313 punti). Sul finale si sgonfia il rimbalzo di Deutsche Telekom (+0,10%). Cedenti Sap -4,17% e Epcos -2,35%. Male il settore auto con Bmw a -2,42%, Daimler a -1,74% e Volkswagen a -2,72%.

Ad Amsterdam l’Aex chiude con una flessione dello 0,06%.