Borse europee appena sopra la parità

12 Agosto 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – In leggero rialzo l’Europa al giro di boa, dopo il tonfo registrato la vigilia e l’indecisione mostrata stamane in avvio. Un segnale positivo, dopo tutti quelli deludenti di ieri, è giunto oggi dalla Bce, che ha parlato di un terzo trimestre dell’anno migliore delle previsioni per la zona euro. Si trova ancora in difficoltà, invece, la Grecia, con il Pil in flessione per il sesto trimestre consecutivo e con la disoccupazione al 12%, mentre il parlamento della Slovacchia, entrato in carica lo scorso mese, ha bocciato la propria partecipazione al contributo europeo salva-Grecia. Attorno alle 12.30, Zurigo segna un progresso dello 0,34% a 6287,4 punti, Parigi un rialzo dello 0,03% a 3629,26 punti ed Amsterdam un incremento dello 0,08% a 325,26 punti. Segno più anche per Londra +0,31% a 5261,5 punti e Madrid +0,27% a quota 10403,1 mentre Francoforte lima lo 0,08% a 6149,2 punti. In bella mostra Bruxelles con un vantaggio dell’1,01% a 2521,16 punti. In lieve calo i futures americani in attesa Usa delle richieste sussidi disoccupazione settimanali e dei prezzi import/export di luglio.