Queste borse firmate sono un investimento migliore dell’oro

22 Maggio 2018, di Alessandra Caparello

NEW YORK (WSI) – C’è un investimento migliore dell’oro oggi è si trova nel settore lusso. La settimana scorsa la polizia malese ha sequestrato 284 scatole contenenti borse di lusso e tutte provenienti dalle residenze dell’ex premier Najib Razak.

Si ritiene che le borse siano di proprietà della moglie di Najib, Rosmah Mansor, nota per la sua predilezione per un marchio e uno stile particolare: la Birkin di Hermès. L’ex first lady malese non è mai stata benamata dal popolo soprattutto per il suo stile di vita sontuoso – molto presumibilmente finanziato da soldi in nero. E quelle borse di Birkin, che all’inizio valevano circa $ 9.000 dollari, oggi possono arrivare a cifre astronomica secondo il sito web Purseblog. La Birkin più costoso è stata battuta all’asta l’anno scorso per un valore di oltre 383.000 dollari.

Ma la scorta di borse di lusso della Rosmah potrebbe rivelarsi una saggia decisione di investimento. Secondo un mercato di borse di lusso chiamato Baghunter le Birkins hanno sovraperformato sia l’oro e l’indice azionario S&P 500 negli ultimi 37 anni.

La borsa iconica prende il nome dall’attrice Jane Birkin e viene prodotta in quantità molto limitate da Hermès, brand francese di moda e pelletteria di lusso, oggetto ambito dai reali, da Hollywood e dagli amanti del lusso. Ma cosa rende la Birkin così ricercata e preziosa? La borsa di Hermès è frutto di un lavoro attento di artigianato, che richiede 18 o più ore di lavoro a mano e considerando che la Francia ha una settimana lavorativa di 35 ore, un artigiano di Hermes può fare solo due borse Birkin al mese il che rende la produzione molto limitata ed esclusiva.