BORSA MILANO: SEMPRE NEGATIVA, MA TORNA LA CALMA

5 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Torna un po’ di calma a Piazza Affari che, a tre ore dall’apertura delle contrattazioni, mostra di aver saputo gestire una situazione difficile.

Intorno a metà seduta infatti l’indice Mibtel ha più che dimezzato le perdite dell’inizio, con un calo contenuto allo 0,91% a quota 27.203.

Gli operatori non si sbilanciano. Si aspettavano una disfatta su tutti i fronti, e ora invece anche i segnali provenienti dalle Borse europee lasciano sperare in un andamento meno negativo del previsto per la seconda parte della giornata.

Continua il rimbalzo di Eni (+3,33%), migliorano anche Enel (+2,48%) e torna in terreno positivo Fiat(+0,7%). Autostrade sembre ben intonate dopo il via libera della Commissione Ue alla joint-venture con British Telecom per la fornitura di servizi di telefonia mobile.