Borsa Milano schizofrenica, euro ai minimi di due anni

29 Maggio 2012, di Redazione Wall Street Italia

Milano – Altra seduta all’insegna della volatilita’ per la borsa di Milano che segue un copione gia’ visto in precedenza. Piazza Affari ottiene una spinta positiva nel pomeriggio dai dati macro statunitensi, altrimenti avrebbe anche oggi chiuso probabilmente in rosso dopo una partenza positiva. A influenzare gli scambi sono sempre i persistenti timori sullo stato di salute delle banche spagnole, che ormai da giorni rubano la scena sui mercati.

A luci ed ombre l’esito dell’asta sui Bot a sei mesi. Euro ai minimi di due anni. Il dato sui prezzi immobiliari Usa ha registrato un calo, ma nel complesso il risultato e’ stato migliore delle stime (-2,6% su base annua contro -2,8% atteso). Cala invece a sorpresa la fiducia dei consumatori. I tassi italiani hanno segnato nuovi rialzi nelle emissioni indette dal Tesoro.

Intanto sul secondario i rendimenti spagnoli continuano a scambiare nei pressi della soglia ‘di non ritorno’ del 7%, alla quale Grecia, Portogallo e Irlanda erano state costrette in passato a chiedere aiuti esterni. “Le preoccupazioni sul sistema bancario spagnolo frenano ogni ottimismo su un possibile rimbalzo. Agli occhi del mercato l’Italia viene accomunata alla Spagna”, osserva a Reuters un’operatrice della borsa milanese.

Da sola la speranza offerta dai nuovi segnali economici positivi dagli Usa non puo’ bastare. Gli operatori seguono attentamente le notizie provenienti da Spagna e Italia e l’andamento che da un po’ di tempo si riscontra sui mercati è ben noto: ripresa durante la mattinata, peggioramento del sentiment con l’avvicinarsi del giro di boa. A peggiorare il quadro, il rumor secondo cui la Bce avrebbe respinto al mittente il piano di ricapitalizzazione della terza banca iberica Bankia. Nel primo pomeriggio l’istituto di Francoforte ha smentito le voci.

Ftse Mib – L’indice ha fatto registrare un rialzo dello 0,38% a 13.107,13 punti. Ha ridotto i cali Madrid, che e’ arrivato a cedere anche l’1,5% stamattina. Economia spagnola ko: nel mese di aprile le vendite al dettaglio spagnole hanno subito il peggior collasso della loro storia, scivolando -9,8% su base annua. Tra gli altri listini europei: Londra fa segnare un progresso dello 0,68%, Parigi +1,55%, Francoforte +1,43%, l’Eurostoxx 50 – indice di riferimento del continente – fa +0,82%.

BTP – Subito dopo l’asta con cui il Tesoro ha collocato Bot a sei mesi, gli spread e i tassi sui BTP a 10 anni virano in territorio positivo. Il collocamento ha messo infatti in evidenza l’ennesimo rialzo dei rendimenti, che hanno superato la soglia del 2%. Lo Spread Italia-Germania a 10 anni azzera così le flessioni e fa +0,52% a 437,37 punti. Tassi sui BTP a 10 anni cambiano rotta anch’essi con +0,11% al 5,74%, mentre i tassi spagnoli +0,29% al 6,49%.

MERCATO VALUTARIO – L’euro cede lo 0,49% sul dollaro a $1,2480. La moneta unica è ingessata anche sullo yen a JPY 99,64, mentre il rapporto dollaro/yen è fermo con +0,03% a JPY 79,48.

MATERIE PRIME – Riguardo alle commodities, i futures sul petrolio avanzano dello 0,81%, a quota $91,60 al barile, mentre le quotazioni dell’oro a $1.579,60 l’oncia (+0,53%). Quanto ai Treasury, i rendimenti a 10 anni scambiano in flessione all’1,726%.

TITOLI CALDI SUL FTSE MIB – Occhi puntati su Banca Popolare di Milano, che accusa ribassi a due cifre (-12%), dopo l’arresto dell’ex presidente Massimo Ponzellini. Per ora il titolo Impregilo (+1,87%) – Ponzellini è attuale presidente dell’aziende – non rimane invece intaccato dalla notizia e registra un rialzo +1,87%; titoli bancari accusano l’effetto Bankia: MPS -1,16%, Banco Popolare -0,99%, Banca Popolare dell’Emilia Romagna -0,75%, Unicredit -1,60%, Ubi Banca -0,62%, IntesaSanPaolo -0,79%; Tra i titoli positivi spicca Fiat, che beneficia della decisione della Cina di lanciare nuovi stimoli per il settore auto. Ma il titolo riduce notevolmente i guadagni. Bene anche Fiat Industrial +0,85%, Exor +1,60%, Prysmian +1,59%.

ALTRI MERCATI – Occhio al trend dell’indice MSCI Emerging Markets, ovvero dell’azionario dei paesi emergenti, che è balzato +1,2%, registrando il guadagno più sostenuto dal 13 marzo. Positiva la performance dei futures sullo S&P 500.
[ARTICLEIMAGE]
MARKET MOVER DI GIORNATA

Italia rispetterà vincolo Ue riduzione debito 1/20 l’anno

Asta Italia: rendimenti Bot a sei mesi superano soglia 2%

Spagna/ Recessione anche in II trim, Madrid -1,51% spread a 507

– Rumor, poi smentito dalla diretta interessata, secondo cui la Bce avrebbe rifiutato il piano di ricapitalizzazione della terza banca iberica Bankia.

ARTICOLI DI APPROFONDIMENTO

“Euro non c’entra, ridurre potere e dimensioni banche”

Che la Germania torni al marco [2]. Paesi minaccino il default

Europa si rivolge agli Usa per prestiti

ALTRI ARTICOLI, NOTIZIE IN PILLOLE

Spread Btp-Bund in lieve calo a 431,6 punti

Borsa: Tokyo chiude a +0,74% con rialzi listini asiatici

Cambi/ Euro in ribasso sul dollaro, scambiato a quota 1,2533

Oro: di nuovo in calo a 1.573,8 dollari

Petrolio: a 91,18 dollari al barile

Spagna, nelle banche voragine di 50 miliardi

Azionario Asia: rialzi contenuti da incertezza Spagna e Grecia

Moody’s Investors Services avverte sul crescente numero di default aziendali attesi nei prossimi anni, con il deterioramento della crisi in corso nell’Eurozona.

Fabrizio Barca, Ministro per la Coesione Territoriale: sapevamo che Ue monetaria sarebbe stata instabile

Tsipras: “se la Grecia cadrà sarà colpa della Merkel e dell’Europa”
____________________________________

Il mercato è dominato dalle boiling room e sale trading come quella di JPMorgan Chase, dove scommesse fino a un leverage di $200 miliardi e guadagni (o perdite) di 2 miliardi sono la norma, nel portafoglio derivati su crediti sintetici. Quindi per vincere sulle lobby bancarie e per non essere continuamente manipolati – trader, gestori e promotori finanziari della famiglia di WSI – vi invitiamo ad essere più sofisticati, piu’ aggressivi, preparati, tecnici, e soprattutto flessibili in un mercato pieno di trappole ma anche di opportunita’. Questo è il vostro spazio. Fatevi sotto.