BORSA MILANO: PRIMA META’ DI SEDUTA COL SEGNO PIU’

3 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

La prima parte della seduta, la prima del 2000, si chiude in campo positivo a Piazza Affari. L’indice Mibtel segna infatti un rialzo dell’1,11% a quota 29.299 punti. Il Mib guadagna l’1% a 43.419 punti.

La Borsa di Milano si allinea dunque alle altre all’estero, tutte positive, avendo anche toccato un massimo iniziale poi limato del +2,1%.

Brillano le Fiat (+7,6%), recuperando alla grande lo scivolone accusato negli ultimi minuti dell’ultima seduta del ’99. Bena anche Finmeccanica (+8,6%), Aem (+3%), Comit (+3,6%), Mediaset (+3,7%), Mediolanum (+3,2%).

Tra i telefonici si vedono Tim (+3%) e Telecom (+3%), ma non Tecnost (-0,8%).

Ferme le Enel, scende Eni (-1,7%), come Generali (-1,4%). Sempre sospese per eccesso di rialzo le Popolare Milano, e per ribasso le Gandalf. In rialzo gli altri titoli del nuovo mercato, scende Sai (-4%).