BORSA MILANO: MIBTEL CHIUDE IN RIALZO (+3,42%)

7 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

A Piazza Affari seduta decisamente positiva, con gli indici che hanno chiuso in netto rialzo, dopo
l’apertura positiva di Wall Street e il miglioramento delle borse europee. Il Mibtel ha terminato a quota 27.342 (+3,42%), il Mib30 ha chiuso a quota 40.199 (+3,78%).

I dati macroeconomici degli Usa usciti alle 14,30, considerati all’inzio poco
positivi dagli operatori, avevano dato uno scossone negativo ai mercati. In
seguito l’apertura di Wall Street (dove il Nasdaq sale del 2% e il Dow
dell’1,35%) ha rimesso in moto positivamente le piazze finanziarie. E’ forte anche il Dax
tedesco, oltre +4%.

Tra i più forti si segnalano Class Editori che sale del 9,63% a quota
14,45, Mediaset che guadagna il 9,01% a quota 14,27, Buffetti in
aumento dell’8,79% a quota 15,24 e Bipop-Carire che si riprende dalla
giornata negativa di ieri, crescendo del 6,73% a quota 79,80.

E’ continuata la corsa al
rialzo di Finmeccanica che guadagna il 7,16% a quota 1,24 spinta dal
collocamento a Piazza Affari, entro il 30 giugno prossimo, del 40% del
capitale.

In decisa crescita anche Finmatica che sale del 7,33% a quota 29,71.
Il presidente della società produttrice di sistemi informatici per le
banche, Pier Luigi Crudele, ha ricevuto oggi il via libera alla cessione di
450 mila azioni, l’1,01% del capitale, ai propri dirigenti.

Seat-Pagine Gialle è sempre il miglior titolo del Mib 30 registrando un
aumento dell’8,51% a quota 2,92, seguita da Olivetti (+7,16% a quota
2,53) e dai telefonici.