BORSA HELSINKI: TONFO DI NOKIA, MERCATI NERVOSI

27 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

Alla Borsa di Helsinki tonfo di Nokia, sospeso per eccesso di ribasso quando era in calo del 9,97% e ora con un prezzo teorico in flessione del 16%. Il produttore finlandese di cellulari aveva messo in guardia gli investitori per un rallentamento del mercato nel terzo trimestre 2000.

Il profit warning ha fatto reagire male i mercati, che si fanno più nervosi anche in attesa della riapertura del Nasdaq e della diffusione dei nuovi dati economici Usa. I dati sono importanti per capire quale impostazione di politica monetaria darà la Federal Reserve (Banca centrale Usa) nella riunione del 22 agosto prossimo.

Del nuovo clima risente subito la Borsa di Francoforte, che vira in negativo. Il Dax segna un calo dello 0,20%, imitato in questo solo dal Mibtel della Borsa di Milanoitaliano che cede lo 0,14%. Le altre Piazza europee tengono, con Zurigo a +0,3%, Parigi +0,9% e Londra +0,6%.