Borsa, ammessa alle quotazioni Vita Società Editoriale

20 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Vita Società Editoriale S.p.A., content company attiva nel settore dell’informazione, della comunicazione e della consulenza sul mondo “non profit”, sulla responsabilità sociale d’impresa e sulla sostenibilità ambientale, comunica che in data odierna Borsa Italiana ha ammesso alle negoziazioni le azioni Vita su AIM Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.. L’inizio delle negoziazioni è previsto per il 22 ottobre 2010. Vita Società Editoriale S.p.A. è una società che, per statuto, non distribuisce dividendi, lanciando così una nuova sfida culturale sia per il mondo del non profit, sia per la comunità finanziaria. “Si tratta – spiega Riccardo Bonacina, Presidente di Vita – di un investimento sulla crescita di valore dell’azienda nel medio periodo e non sulla remunerazione anno per anno”. Il nominated advisor della Società è UGF Merchant S.p.A., che ha agito anche quale intermediario incaricato dall’Emittente ai fini del collocamento riservato e Global Coordinator. Vita Società Editoriale S.p.A. è stata inoltre assistita da EnVent S.r.l. in qualità di advisor finanziario, dallo Studio Legale Pedersoli e Associati, in qualità di consulente legale, dalla società di revisione BDO S.p.A, dallo Studio Marino e Associati in qualità di consulente fiscale, nonché da Aliberti Governance Advisors S.r.l. e Transearch Italia in qualità di consulenti per la corporate governance. Banca Finnat Euramerica S.p.A. agirà come specialist della Società.