Boeing nel Consorzio CALEF per ricerca aereonautica avanzata

21 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La Boeing Operations International Inc.,Società controllata al 100% dalla Boeing Company e attraverso la quale opera nei paesi europei, è recentemente entrata a far parte del Consorzio CALEF*(Consorzio per la ricerca e lo sviluppo delle Applicazioni industriali del Laser E del Fascio elettronico e dell’ingegneria di processo, materiali, metodi e tecnologie di produzione), in cui l’ENEA ha una quota di maggioranza. Lo si legge in una nota. L’ingresso della Boeing, una delle due più importanti compagnie di costruzioni di velivoli al mondo, consentirà al Consorzio CALEF e ai suoi Soci di potenziare le proprie competenze nel settore aeronautico, aprendo opportunità e prospettive di collaborazione nel settore delle tecnologie avanzate aeronautiche. Grazie alla nuova acquisizione, il Consorzio CALEF (in particolare ENEA, Alenia, Boeing, APR ed altri soci) ha recentemente potuto partecipare al bando PON Ricerca e Competitività 2007-2013 nel settore aeronautico, con la presentazione di due progetti su tematiche concernenti processi di fabbricazione con tecnologie avanzate (Laser Beam Welding, Friction Stir Welding) di componenti in titanio, per applicazioni aeronautiche. Uno degli obiettivi qualificanti di questi progetti è la realizzazione di un punto di eccellenza nella regione Campania, primo in Italia, nel campo delle tecnologie del titanio per uso aeronautico.