BNP Paribas, crescono utili e ricavi nei primi 9 mesi dell’anno

4 Novembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas si è riunito ieri per esaminare ed approvare i risultati del Gruppo relativi al terzo trimestre e dei primi nove mesi dell’anno. Nei primi nove mesi del 2010, BNP Paribas ha registrato un utile netto pari a 6,293 mld di euro, in aumento del 40,9% rispetto allo stesso trimestre del 2009. L’utile per azione ordinaria è stato di 5,1 euro rispetto a 3,7 di euro nei primi nove mesi del 2009. Il rendimento annualizzato del patrimonio netto ammonta al 13,2%, un incremento di 2,2 punti per il periodo. Il margine d’intermediazione del Gruppo, sempre per i primi nove mesi dell’anno, ammonta a 33,56 mld di euro, in aumento dell’11,4% rispetto ai primi nove mesi del 2009, mentre l’utile operativo lordo è cresciuto del 7,7%. A cambi costanti, il livello di ricavi è stato comparabile (-0,3%) a quello dei primi nove mesi del 2009 e i costi operativi (al netto dei costi di ristrutturazione) scivolano dell’1%. Il costo del rischio, pari 3.640 milioni di euro, e’ stato in forte calo (-43,7%) rispetto ai primi nove mesi del 2009. Il gruppo BNP Paribas realizza nel terzo trimestre 2010 un utile netto di gruppo di 1,905 mld di euro, in aumento del 46,% rispetto al terzo trimestre 2009. Il margine d’intermediazione del terzo trimestre è pari a 10,856 mle di euro, in aumento dell’1,8% rispetto al terzo trimestre 2009, grazie alla crescita delle attivita’ di Retail Banking e di Investment Solutions che compensa il calo dei ricavi di CIB rispetto al dato elevato ottenuto nel terzo trimestre 2009. Anche in questo trimestre, tutte le divisioni del Gruppo hanno continuato lo sviluppo del business dando un sostanziale contributo positivo ai risultati del Gruppo. Si legge nella nota dell’azienda.