Bitcoin torna a brillare, prezzi sfondano $7.700 (+20% nell’ultima settimana)

23 Luglio 2018, di Mariangela Tessa

Il Bitcoin sembra essersi scrollato di dosso le preoccupazioni normative e di sicurezza, che hanno trascinato giù i prezzi delle criptovalute nella prima parte dell’anno. Oggi la regina delle valute digitali ha proseguito nella fase di rialzo, segnando un picco di crescita fino +5% toccando un massimo di $ 7.770,58 (dati di CoinDesk). Un aumento che ha portato a +20% i guadagni dell’ultima settimana. .

La corsa, che ha riportanto il Bitcoin sopra la soglia dei $ 7,000 per la prima volta nell’ultimo mese, ha preso il via la scorsa settimana dopo i rumors, poi smentiti, secondo i quali il gigante dell’asset management BlackRock avrebbe creato un gruppo di lavoro per esplorare le potenzialità delle criptovalute e dellla tecnologia blockchain.

Da qualche tempo anche gli investitori istituzionali hanno incominciato a guardare con interesse al mercato delle valute digitali. La scorsa settimana è stata la volta del noto manager di hedge fund Steven Cohen, mentre prima ancora si erano espresse a favore JP Morgan, Fidelity e CME.

Da un punto di vista tecnico, il fondatore e analista di Newton Advisor, Mark Newton, vede un’area di resistenza” vicino a $ 8.000. Fino a quando non si rompe quel livello sarà difficile, a suo parere, “che i prezzi salgano molto più in alto”.

Il Bitcoin è ancora in calo di oltre il 60 percento rispetto al suo massimo storico a $ 20.000 a dicembre.  L’intera capitalizzazione di mercato per le criptovalute è diminuita di oltre il 50 percento quest’anno, secondo CoinMarketCap.com.