Biogen Idec e Biovitrum annunciano la decisione di far avanzare la terapia a lunga azione per l

19 Ottobre 2009, di Redazione Wall Street Italia

Biogen Idec (NASDAQ: BIIB) e Biovitrum AB (STO: BVT) hanno annunciato oggi di voler fare avanzare la proteina ricombinante a fusione Fc di fattore IX a lunga azione (rFIXFc) trasformandola in un trial clinico per pazienti affetti da emofilia B. La decisione di far avanzare il programma si basa sui dati promettenti provenienti da uno studio farmacocinetico di Fase I/IIa, open-label e multicentrico, a dosaggio progressivo di rFIXFc intravenosa in pazienti afetti da grave forma di emofilia B e precedentemente sottoposti a trattamento. L’rFIXFc è stato ben tollerato in fase di studio. L’rFIXFc ha dimostrato, inoltre, una prolungata half-life rispetto ai dati storici per le terapie esistenti, supportando così l’avanzamento del programma. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Biogen Idec Media:Tracy Vineis, 617-914-6524Senior Manager, Affari pubblicioBiogen Idec Relazioni con gli investitori:Eric Hoffman, 617-679-2812Direttore, Relazioni con gli investitorioBiovitrum AB (publ)Erik Kinnman, +46 73 422 15 40Vicepresidente, Relazioni con gli investitorierik.kinnman@biovitrum.comoMartin Nicklasson, +46 8 697 20 00CEOmartin.nicklasson@biovitrum.com