Bill Gross non convince più: investitori in fuga dal suo fondo

22 Agosto 2018, di Mariangela Tessa

Bill Gross, noto come “il re dei bond” non convince piú gli investitori.  Stando a dati di Morningstar citati dal Financial Times, il Janus Henderson Global Unconstrained Bond Fund gestito da Gross ha perso il 40% del suo valore da inizio anno e sta subendo una fuga di investitori.

Secondo la società di analisi, i riscatti hanno raggiunti quota 834 milioni di dollari lasciando a Gross solo 1,2 miliardi di dollari in gestione. Si tratta di briciole rispetto al record mondiale di 300 miliardi che arrivó a gestire quando era in Pimco.  Non è chiaro tra l’altro chiaro quanti, di quei 1,2 miliardi siano legati a clienti esterni. Quando Gross iniziò a gestire il fondo Janus, ovvero nel settembre del 2014 investì personalemnte 700 milioni di dollari.

Il 9 agosto scorso Richard Weil, il Ceo dell’azienda per cui Gross lavora, disse a Cnbc che il guru del mercato obbligazionario quest’anno “non ha fatto altro che sbagliarsi” e che lo stesso Gross ha ammesso “di avere fatto qualche brutta scommessa”. Il 29 maggio il fondo di Gross perse oltre il 3%, un record giornaliero, colpa della crisi politica italiana.