Bill Gross: investitori, state lontani dai bond dell’area euro

1 Febbraio 2012, di Redazione Wall Street Italia

New York – L’accordo raggiunto dai leader europei nel primo summit del 2012? Niente di eccezionale, secondo Bill Gross, fondatore e co-responsabile degli investimenti di Pimco, fondo obbligazionario numero uno al mondo. Che parla dell’Unione europea, come di una famiglia che soffre di “disfunzioni” e che rimane semplicemente come è, anche dopo il 16esimo incontro Ue.

Peggio, la “Grecia e il Portogallo sono sempre più nel braccio della morte…e (la cancelliera tedesca) Angela Merkel parla di austerità”. Non lesina critiche Gross, secondo cui la flessione dei rendimenti dei bond periferici nelle ultime settimane è dovuta principalmente alla massiccia iniezione di liquidità operata dalla Bce lo scorso dicembre, attraverso l’operazione LTRO.

Ecco dunque il consiglio agli investitori: state lontani dagli eurobond. “In Pimco, siamo praticamente “underweight” sui paesi sud-europei – ha affermato in una intervista rilasciata al canale televisivo Cnbc – e bisognerebbe iniziare a pensare che i bund tedeschi sono lievemente sopravvalutati”, visto che la Germania è legata alla crisi che sta colpendo gli altri paesi.

“Le ultime settimane hanno rispecchiato la liquidità arrivata con l’operazione LTRO. Abbiamo il sospetto che le banche italiane stiano acquistando il debito italiano. E alla fine ci vorrà molta liquidità con le future operazioni di LTRO (erogazioni di finanziamenti nel lungo termine della Bce) per stabilizzare l’Italia e la Spagna”.

GUARDA IL VIDEO