BERNABE’ CONSIGLIA LA CINA

2 Marzo 2007, di Redazione Wall Street Italia

(9Colonne) – Roma, 2 mar – Le attese suscitate dalla recente missione economica in India – dove la delegazione italiana ha potuto contare sulla presenza del presidente del Consiglio – sono fondate. Ma le imprese italiane dovrebbe concentrare i loro sforzi sulla Cina. Il perché lo spiega, in un’intervista al settimanale Left, Franco Bernabè, vice-presidente di Rotschild Europe e consigliere d’amministrazione di PetroChina. “La Cina è un paese in cui su 1 miliardo e 300 milioni di abitanti, 900 mila sono cinesi Han che parlano la stessa lingua, hanno la stessa cultura e costituiscono un mercato omogeneo. L’India invece è un mosaico di lingue e popolazioni con una tradizione artistica e culturale più ricca e sofisticata. Per l’Italia, e per ogni singolo industriale, il mercato cinese è molto più interessante: è enorme, omogeneo, servito da infrastrutture eccellenti, con capacità di spesa elevata”.