Berlusconi, poveretto, straparla: adesso vuole il 51% dei voti

30 Dicembre 2013, di Redazione Wall Street Italia

NAPOLI (WSI) – “Per scongiurare la crisi e la decadenza del Paese bisogna che per la prima volta una sola forza politica conquisti il 51%”. Lo ha detto Silvio Berlusconi intervenendo telefonicamente a un convegno di Forza Italia organizzato dal parlamentare Paolo Russo a San Vitaliano (Napoli). “Oggi siamo un povero paese – ha detto – che non ha possibilita’ di essere governato per un assetto fatto per non consentire le decisioni. L’unico modo di salvarci e’ il 51% a un solo partito, la costola italiana della grande famiglia del Ppe che si chiama Forza Italia”. “Con la maggioranza Forza Italia procedera’ immediatamente al cambiamento della Costituzione – ha aggiunto Berlusconi – e’ una follia ma sono convinto che non possiamo fare a meno di impegnarci in un sogno come questo”.

Leggi anche:
GRILLO: “VOGLIAMO 100% PARLAMENTO NON IL 20-30%”

“Voglio andare in giro per l’Italia sperando che non vogliano chiudere la bocca al leader dell’opposizione democratica del Paese”. Lo ha detto Silvio Berlusconi intervenendo telefonicamente a un incontro di Forza Italia organizzato dal parlamentare Paolo Russo a San Vitaliano (Napoli). “Siamo chiamati tutti a una guerra di verita’ e liberta’ – ha aggiunto – e dobbiamo tornare allo spirito del ’94. Siamo consapevoli delle difficolta’ che dobbiamo affrontare e che Magistratura democratica e il Pd hanno messo in atto un progetro per far fuori il leader del centrodestra”. “Solo con grande passione e trasferendo agli altri la consapevolezza della situazione possiamo pensare di fare il miracolo necessario per il nostro Paese”, ha concluso. (ADNKRONOS)