Bankitalia propone a MEF amministrazione straordinaria CCF

27 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La Banca d’Italia propone l’amministrazione straordinaria per il Credito Cooperativo Fiorentino, dopo il coinvolgimento del Presidente Denis Verdini nell’inchiesta relativa agli appalti pilotati nell’eolico ed alla presunta associazione segreta. “In relazione ai risultati degli accertamenti ispettivi di vigilanza condotti presso il Credito Cooperativo Fiorentino – Campi Bisenzio – Società Cooperativa, la Banca d’Italia, con delibera adottata all’unanimità dal Direttorio il 20 luglio u.s., ha proposto al Ministro dell’economia e delle finanze la sottoposizione dell’azienda alla procedura di amministrazione straordinaria per gravi irregolarità nell’amministrazione e gravi violazioni normative, ai sensi dell’art. 70, comma 1, lett. a), del Testo Unico Bancario”.