BANKITALIA AVVIA CESSIONE DELLA SUA QUOTA IN SIA

11 Gennaio 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Banca d’Italia ha avviato le procedure finalizzate alla cessione delle quota pari al 24,2% attualmente posseduta nella Sia, la società interbancaria per l’automazione-CedBorsa, attraverso un avviso pubblicato sugli organi di informazione.

L’avviso consiste in un invito a manifestare interesse all’acquisto di questa partecipazione di minoranza, rivolto a soggetti italiani ed esteri, i quali sono tenuti a far pervenire un’indicazione in tal senso entro il 31 gennaio prossimo.

Si precisa inoltre che la Banca d’ Italia intende vendere a ciascun soggetto oppure a più soggetti che facciano capo a un medesimo gruppo imprenditoriale, non più del 4,999% del capitale sociale di Sia.

I soggetti ammessi alla procedura di acquisto sono gli enti creditizi, le società finanziarie e di gestione del risparmio, imprese di investimento con le loro associazioni, consorzi e cooperative, l’Abi, gli istituti centrali di categoria, gli agenti di cambio e le societa’ o gli enti che operano nel settore delle tlc.

Nell’ ambito di questa operazione Bankitalia si avvale della consulenza ed assistenza fornite da Banca Finnat Euramerica.