Banchieri Wall Street brindano, bonus per 140 mila dollari

16 Marzo 2017, di Mariangela Tessa

Un anno da incorniciare il 2016 per i banchieri di Wall Street. Secondo il Comptroller Office dello Stato di New York, l’industria finanziaria della città New York ha chisuo lo scorso anno in utile, per la prima volta dal 2012.

Una buona notizia per la capitale finanziaria degli Stati Uniti, dove in cui la finanza rappresenta un quinto del settore privato e impiega a un lavoratore su 10 direttamente o indirettamente.

In termini assoluti, le aziende che operano come broker al New York Stock Exchange hanno incassato 17,3 miliardi in profitti con un aumento del 21% rispetto agli utili di un anno prima.

Di questa situazione ne hanno beneficiato gli impiegati, che lo scorso anno sono riusciti ad intascare un bonus medio di 138,210 dollari per un totale di 23,9 miliardi. In confronto al 2015, la crescita è stata solo dell’1% ma comunque si tratta di un risultato che rompe due anni di seguito di declini (nel 2015 la crescita era stata quasi piatta).