Banche UE, CEBS ribadisce validità stress test di luglio

8 Settembre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il CEBS scende in campo per difendere la validità degli stress test dopo le accuse di “mancanze” contenute in un report del Wall Street Journal che ieri ha sollevato un polverone gettando nello scompiglio le banche del Vecchio Continente. Il Comitato Europeo dei Supervisori Bancari (Committee of European Banking Supervisors – Cebs) ha sottolineato in una nota che gli shock da default del debito sovrano sono stati previsti in modo trasparente e hanno escluso la possibilità di insolvenze. L’esposizione lorda degli istituti sul debito sovrano erano come da bilancio al netto delle svalutazioni ma al lordo di garanzie e coperture.