Banche italiane: “In Europa sono quelle che creano la maggiore ansia”

2 Dicembre 2011, di Redazione Wall Street Italia

Roma – Robert Cole, giornalista che pubblica editoriali su Reuters Breakingviews, parla nel corso di un’intervista delle condizioni in cui versano le banche italiane, ponendo l’accento su Monte dei Paschi di Siena.

“Le banche italiane, afferma Cole, sono tra quelle che stanno creando maggiore ansia tra gli investitori, più delle altre. E Monte dei Paschi si trova in una posizione peculiare, è uno dei nomi più vulnerabili nel settore bancario”.

Il punto “è che non solo MPS ha bisogno di liquidità, ma sembra che lo stesso azionista di maggioranza, ovvero la Fondazione Monte dei Paschi di Siena, non sia esattamente inondata essa stessa di liquidità”.

In questo contesto “la fusione potrebbe essere un’opzione, ma la città di Siena non sarebbe proprio felice” riguardo a questa soluzione. L’altra opzione è ricevere fondi dallo stato, e “forse il finanziamento da parte dello stesso potrebbe confermarsi inevitabile“.

GUARDA IL VIDEO