Banche effervescenti dopo test Moody’s

11 Giugno 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Si placa la tensione nei confronti del comparto finanziario europeo, che cavalca l’ondata rialzista dei mercati, confermandosi il miglior settore in Europa e a Milano. Una distensione ed il successivo avvio di un rally si è avuto stamattina in seguito ad un report di Moody’s, che evidenziava l’assenza di un rischio concreto per le banche derivante dall’eccessiva esposizione nei confronti dei PIGS, i Paesi più a rischio per lo squilibrio del debito pubblico. Nel rapporto, che pubblicava le risultanze degli stress test condotti su ben 30 Istituti europei, si segnalava l’adeguatezza del capitale rispetto ai possibili impatti della esposizione nei confronti dei debiti sovrani e dei prestiti al settore privato in Grecia, Portogallo, Spagna ed Irlanda. Intanto, a Milano MPS si conferma la migliore con un vantaggio superiore al 3%. Segue a ruota Unipol, ma appaiono brillanti anche UBI Banca, Popolare Milano, Mediobanca ed Intesa Sanpaolo. Performance più contenuta per Unicredit, che comunque evidenzia un dignitoso progresso dell’1,58%.