Banca Mediolanum: utile netto oltre 370 milioni. Family banker superano le 6 mila unità

9 Novembre 2022, di Alessandra Caparello

Utile netto pari a 371,5 milioni di euro, in linea con i 375,8 milioni dello stesso periodo del 2021 ma in un contesto molto più complesso e incerto, mentre le commissioni nette sono di 762,3 milioni, in crescita del 6% anno su anno. Banca Mediolanum alza il velo sui conti dei primi nove mesi del 2022, da cui emerge un margine da interessi di 253 milioni di euro, cresciuto del 28%, sostenuto dal portafoglio di crediti alla clientela in crescita e dagli impieghi di tesoreria, entrambi in gran parte correlati ai tassi di interesse. Il margine di contribuzione ha quindi visto un aumento del 12% a 1.010,6 milioni e, grazie al controllo dei costi e all’impatto positivo dei tassi di interesse sugli accantonamenti, il margine operativo ha raggiunto 474,6 milioni, in aumento del 25% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Il totale del patrimonio amministrato è pari a 99,9 miliardi, in calo del 4% rispetto al 30 settembre 2021 e dell’8% rispetto al 31 dicembre 2021, influenzato dalla discesa dei mercati finanziari nel corso dell’anno che è stata superiore alla pur ottima raccolta netta. Gli impieghi alla clientela retail del Gruppo salgono a 15,88 miliardi, in crescita del 15% rispetto al 30 settembre 2021 e del 10% rispetto al 31 dicembre 2021. L’incidenza dei crediti deteriorati netti sul totale crediti è pari allo 0,71%. Il Common Equity Tier 1 Ratio al 30 settembre 2022 si attesta al 20,7%, confermando l’eccellente solidità patrimoniale del Gruppo Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum, commenta:

“Nei primi nove mesi del 2022, in uno scenario particolarmente complesso, il nostro modello di business si è rivelato estremamente solido, con una performance commerciale robusta, motore della nostra crescita, e un elevato margine di interesse. In particolare, la resilienza dei flussi in risparmio gestito è legata alla professionalità dei nostri family banker, cresciuti oltre i 6000, che con la loro consulenza hanno educato nel tempo i clienti a guardare oltre le oscillazioni dei mercati e all’efficacia della nostra strategia dei servizi di investimento automatici. Il margine operativo dei primi nove mesi è aumentato del 25% e, nonostante quest’anno sia assente il contributo degli effetti di mercato, l’utile netto del Gruppo è in linea con quello dello scorso anno. Il raggiungimento di questi risultati è stato reso possibile anche dal grande lavoro di Banco Mediolanum, la nostra controllata in Spagna che segna un utile in crescita del 17%”.

Il gruppo alza il velo anche sui risultati commerciali, pari a 8,63 miliardi, in calo dell’8% rispetto ai 9,40 miliardi dello scorso anno. In particolare, la raccolta netta totale è stata positiva per 5,62 miliardi, il 13% in meno rispetto ai primi 9 mesi del 2021, mentre la raccolta netta gestita ha raggiunto 4,23 miliardi, in calo del 9% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

I crediti erogati nel corso del periodo ammontano a 2,88 miliardi, in linea con lo scorso anno, mentre i premi assicurativi delle polizze protezione hanno raggiunto 133 milioni in aumento del 12% rispetto allo stesso periodo del 2021. Il numero dei family banker al 30 settembre 2022 è pari a 6.018 in crescita del 4%, mentre il totale dei clienti bancari si attesta a 1.662.000, il 5% in più rispetto al 31 dicembre 2021.

Chi è Banca Mediolanum

Banca Mediolanum è nata nel 1997 da Programma Italia ed è diventata la più innovativa banca telematica italiana degli anni 90: sfrutta le possibilità di interconnessione tra telefono e teletext senza bisogno di altre apparecchiature, fornendo sempre ai clienti la possibilità di avere un contatto umano attraverso un professionista esperto, il family banker.

Nel 2000 Banca Mediolanum è approdata in rete, ampliando le possibilità d’accesso e migliorando i servizi per tutti i clienti. Da questo momento sono stati implementati e sviluppati servizi di trading sofisticati fino ad arrivare ad un’offerta di operazioni bancarie ampia e completa supportata da una maggiore libertà di accesso, attraverso la multicanalità.