Banca Mediolanum: i mercati frenano l’utile, ma crescono margini e raccolta

10 Maggio 2018, di Alessandro Chiatto

Banca Mediolanum chiude il primo trimestre del 2018 con un utile netto pari a 59,5 milioni di euro, in calo del 30% rispetto al risultato dello stesso periodo del 2017. Una dinamica riconducibile esclusivamente all’andamento sfavorevole dei mercati nel trimestre. Infatti, il margine operativo è in crescita del 26% ed è pari a 62,3 milioni.

Le commissioni attive si sono attestate a 306,76 milioni, in salita rispetto ai 293,88 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente. Il margine di interesse è calato a 40,5 milioni dai 44,96 milioni del primo trimestre 2017. In salita il margine di contribuzione, a 218,9 milioni dai 199 milioni di 12 mesi prima, e il margine operativo, a 62,3 milioni dai 49,65 di 12 mesi prima.

A fine marzo il totale delle masse gestite e amministrate si attesta a 74,9 miliardi in linea con i livelli di fine 2017 e in aumento del 4% rispetto al 31 marzo 2017.

Per quanto riguarda la raccolta, invece, ad aprile ha fatto segnare un +400 milioni. Quella in fondi e gestioni è pari a +268 milioni.