Banca Mediolanum: gennaio in crescita per la raccolta netta, raggiunti 789 milioni di euro

7 Febbraio 2020, di Mariangela Tessa

Parte col vento in poppa il 2020 di Banca Mediolanum. A gennaio il gruppo ha segnato una raccolta netta totale pari a 789 milioni di euro (contro i 233 milioni di gennaio 2019 e gli 810 milioni di dicembre scorso). La raccolta netta in risparmio gestito si è attestata a 150 milioni (contro i 172 milioni di gennaio 2019 e i 426 milioni di dicembre).

Nello stesso mese, le erogazioni di mutui e prestiti a favore della clientela del gruppo sono salite a 198 milioni di euro. Per quanto riguarda infine il business assicurativo della Protezione, la Raccolta Premi nel mese di gennaio ammonta a 8,7 milioni.

“Abbiamo esordito in questo 2020 nel migliore dei modi con una raccolta netta record di 789 milioni, anche grazie al grande successo riscosso dalla promozione attuata in Italia a inizio mese con la quale remuneriamo il 2% lordo sui vincoli in conto corrente”, ha detto in una nota l’amministratore delegato Massimo Doris, dicendosi “molto soddisfatto anche dei risultati commerciali relativi all’erogazione del credito ai clienti, che con 198 milioni cresce del 15% rispetto a gennaio 2019 e degli 8,7 milioni di premi emessi, in aumento del 45%. Sono certo che le operazioni messe in atto in questo gennaio, unitamente al recente rilancio dei piani individuali di risparmio, ci riserveranno nei prossimi mesi grandi opportunità”.