Banca Generali, nuovo premio dal Financial Times

9 Novembre 2020, di Redazione Wall Street Italia

Banca Generali, la private bank guidata da Gian Maria Mossa è sempre più apprezzata dal Gruppo Financial Times.
Già negli ultimi sei anni il più autorevole quotidiano finanziario britannico aveva nominato Banca Generali come Best Private Bank in Italy.

Ora lo scatto a livello globale con la giuria convocata dal dal direttore del Financial Times Roula Khalaf che la nomina “Best private bank for growth strategy”. Una promozione quindi dai giornalisti delle testate del Gruppo Financial Times che hanno espesso questa valutazione dopo aver analizzato i profili di tutte le principali private bank mondiali, esaminandone i modelli di business, i bilanci e la capacità di adattamento ai mutamenti dell’industria del private banking.

Da questa mole di valutazioni la strategia di crescita sviluppata da Banca Generali è emersa come la migliore non solo a livello italiano, ma anche internazionale. In particolare, i giudici hanno premiato la capacità di Banca Generali di unire e creare una connessione tra evoluzione digitale, forza del brand e qualità della rete di private banker. Il tutto per perseguire una crescita sostenibile nel tempo capace di resistere agilmente agli stress di mercato.

“Siamo orgogliosi di un riconoscimento che premia il nostro impegno per una crescita sostenibile e duratura nel tempo. La digitalizzazione, il dibattito sui mutamenti sociali e la competizione su scala internazionale rappresentano i principali driver di cambiamento del mondo contemporaneo e coinvolgono inevitabilmente anche l’industria del risparmio. Crediamo fortemente nella capacità del nostro modello di business di vincere queste sfide creando al tempo stesso valore di lungo periodo non solo per gli investitori, ma anche per le famiglie che affianchiamo ogni giorno nelle scelte chiave di pianificazione patrimoniale” commenta Gian Maria Mossa, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Generali.

Essere ora la “Best Private Bank for growth Strategy” è un ulteriore riconoscimento per Banca Generali che già a settembre aveva riscosso l’apprezzamento della comunità finanziaria internazionale ed era risultata al primo posto nel sondaggio condotto da Institutional Investor tra oltre 1.200 analisti e investitori istituzionali globali, essendo stata la più votata come “Most Honored Bank” nella categoria delle “Small & Mid cap”.