Banca Generali, nel 2020 raccolta netta a 5,9 miliardi di euro

12 Gennaio 2021, di Redazione Wall Street Italia

Nel mese di dicembre la raccolta netta totale di Banca Generali è stata pari a 782 milioni di euro (+27%).
Una nota della rete milanese di consulenti finanziari e private banker evidenzia che la raccolta ha segnato un record assoluto per qualità della sua composizione. Le soluzioni gestite (fondi e wrappers) si sono attestate infatti a  737 milioni (+91%), il valore più alto di sempre su base mensile.

Banca Generali, i numeri della raccolta

Complessivamente nel 2020 la raccolta netta di Banca Generali ha sfiorato i 5,9 miliardi  di euro (5,1 miliardi nel 2019). nel dettaglio le soluzioni gestite hanno raggiunto i 3,2 miliardi (+71% rispetto allo scorso anno) mostrando una netta accelerazione nel corso dell’ultimo trimestre pari a 1,3 miliardi grazie ad una crescente attenzione verso la riqualificazione della liquidità dettata dall’attuale contesto economico-finanziario.

Le masse totali in gestione dei clienti a fine 2020 sono superiori ai 74 miliardi di euro.

“Siamo davvero orgogliosi del lavoro al fianco dei clienti e dei risultati raggiunti. Dicembre è stato uno dei migliori mesi di sempre nella storia della banca e pur con tutte le complessità e criticità di questa terribile crisi siamo stati in grado di aumentare complessivamente nell’anno i flussi di raccolta arrivando a sfiorare i 6 miliardi. Le competenze, la dedizione, e la determinazione dei nostri banker e colleghi di Banca hanno dimostrato ancora una volta l’eccellenza della nostra struttura che ha saputo stare vicina alla clientela nei momenti di maggiore volatilità e nelle scelte di protezione e pianificazione. Esserci sempre con professionalità fa la differenza. La solidità e la sostenibilità del nostro modello di business poggia sulla forza e qualità di persone di fiducia, con la tecnologia che me migliora l’efficacia nei servizi. L’unicità di queste caratteristiche, unite alle risposte che ci arrivano dalla clientela, ci fanno guardare con rinnovata fiducia alle sfide di questo 2021” ha chiarito l’amministratore delegato di Banca Generali, Gian Maria Mossa.

Nello specifico tra le soluzioni gestite, la Sicav lussemburghese LUX IM a dicembre ha mostrato un’accelerazione rispetto al trend di crescita dei mesi precedenti con una raccolta retail di 261 milioni nel mese (1,9 miliardi da inizio anno). Seguono i contenitori assicurativi e finanziari (222 milioni nel mese) per un totale di 1 miliardo da inizio anno.
Infine, sempre nel mese di dicembre, la raccolta retail in architettura aperta di fondi di terzi si è attestata a 285 milioni (825 milioni da inizio anno) confermando l’attenzione alla diversificazione dei portafogli.

Infine Banca Generali evidenzia che le nuove masse sotto consulenza evoluta del mese di dicembre sono state pari a 177 milioni (1,3 miliardi da inizio anno) raggiungendo il totale di 6 miliardi in costante crescita rispetto ai 4,7 miliardi dello scorso anno (+28%) e dunque raggiungendo con un anno di anticipo il livello più elevato del target fissato per il 2021 nell’ambito del piano strategico 2019-21.