Mercati

Azionario Asia: notizie contrastanti e tanta incertezza

Questa notizia è stata scritta più di un anno fa old news

Bangkok – Listini asiatici contrastati, in mancanza di notizie chiare e indicazioni sulle scelte di investimento. Operatori incerti se tornare o meno in modalità di avversione o di propensione al rischio. Euro a $1,2481.

L’attenzione è concentrata sul meeting annuale che si terrà in questi giorni a Jackson Hole, che vedrà riuniti tra i più importanti banchieri centrali ed economisti di fama mondiale.

Tra gli altri, attesissime le parole di Ben Bernanke, chairman della Federal Reserve, potrebbero indicare la possibilità o meno di un nuovo programma di politica monetaria accomodante a breve.

Il governo del Giappone rivede al ribasso le stime sull’outlook economico per la prima volta dagli ultimi 10 mesi, con crescenti rischi di un rallentamento economico globale e una minore domanda di beni da esportazione.

Bond globali invertono la fase di debolezza mostrata agli inizi di agosto, quando erano in procinto di registrare la peggiore performance dal novembre del 2010, con i leader Eurozona costantemente impegnati a contrastare la crisi del debito.

Calo delle valute asiatiche, segnale di una rinnovata avversione al rischio, prima che Bernanke dia segnali sulle politiche monetarie dell’istituto centrale statunitense, e la possibilità di un nuovo programma di acquisti di asset, un Quantitative Easing 3.

Indice S&P GSCI Index delle principali commodities in calo per il quarto giorno, la scia negativa più lunga da oltre 2 mesi.

L’indice Nikkei della Borsa di Tokyo termina la giornata a -9.033,29 punti, -52,10 punti (-0,57%).

Asia: indice Dow Jones Asian Titans in calo (-0,77%). Nikkei (-0,57%), Seul (-0,08%), Sydney (+0,44%), Hong Kong (-0,14%), Shanghai (+1,11%), Singapore (+0,10%).

Commodities: Wti ($95,50, +0,03%), Brent ($112,27, +0,01%), oro ($1.660,70, -0,75%), argento ($30,65, -1,28%), rame ($3,4555, -0,60%).

Valutario: Euro contro il dollaro a $1,2481 (-0,14%), contro lo yen giapponese a ¥98,07 (-0,35%), contro il franco svizzero a CHF 1,2006 (-0,02%), contro la sterlina a GBP 0,7905 (-0,09%). Dollaro/yen a ¥78,56 (-0,20%).

Futures sull’indice S&P500 invariato (0%) a 1.408,25. Rendimenti dei Treasury a 10 anni all’1,642%, in calo di 1 punto base.

“Al momento stanno tutti giocando a un gioco di attesa. Anche se investono, lo fanno con un orizzonte temporale di breve periodo, e sui titoli azionari rimangono sulla difensiva”, ha detto a Reuters Larry Jiang, capo strategista a Hong Kong per Guotai Junan International Securities.