Azimut, a ottobre raccolta a 1,2 miliardi: superati i 16 miliardi nel 2021

8 Novembre 2021, di Luca Losito

I consulenti finanziari del Gruppo Azimut hanno conseguito nel mese di ottobre 2021 una raccolta netta positiva per € 1,2 miliardi, raggiungendo così € 16,4 miliardi da inizio anno (€ 9,5 miliardi al netto del consolidamento di Sanctuary Wealth).

Il dato di raccolta nel mese di ottobre ha beneficiato del consolidamento delle recenti acquisizioni di RI Newcastle e Lower Hunter in Australia, che entra a far parte di AZ NGA, per un totale di circa € 164 milioni nella componente amministrata.

A fine ottobre il totale delle masse comprensive del risparmio amministrato del gruppo Azimut si attesta a € 80,6 miliardi, di cui € 53,0 miliardi fanno riferimento alle masse gestite.

“Ci avviamo verso la fine del 2021 con dati di raccolta che superano i 16 miliardi di euro da inizio anno, segnando il miglior risultato di sempre per il periodo. Un andamento positivo sostenuto anche dai robusti flussi di ottobre a cui hanno concorso tutti i canali distributivi del Gruppo, in Italia e all’estero, con una crescita rilevante della raccolta sui private markets, pari a oltre il 50% della raccolta in fondi nel mese di ottobre, che porta le masse nei private markets a 4 miliardi di euro. Quest’ultima resta un importante driver futuro di maggior rendimento dei portafogli complessivi dei clienti, che ad oggi stanno beneficiando di una performance media ponderata netta di + 6.3% da inizio anno” ha commentato Gabriele Blei, CEO del Gruppo Azimut.