Azienda Italia, battuta d’arresto per i fallimenti

18 Agosto 2017, di Mariangela Tessa

Una buona notizia dal sistema imprenditoriale italiano. Secondo i dati ufficiali Unioncamere-Infocamere, sono sempre meno le imprese che stanno portando i libri in tribunale.

Tra aprile e giugno 2017, sono fallite 3.008 imprese, contro le 3.537 del corrispondente periodo del 2016. In termini percentuali, la frenata è stata del 15% e segna una conferma del risultato dello scorso anno, quando si era già registrata una flessione del 3% rispetto al 2015.

In relazione alla struttura imprenditoriale italiana, il fenomeno delle aperture di procedure fallimentari – sottolinea Unioncamere – riguarda dunque un numero di imprese molto limitato.

La riduzione del flusso di nuovi fallimenti è stata più consistente in termini percentuali nel Nord Est (-16,8% rispetto al secondo trimestre 2016) e nel Mezzogiorno (-16,5%).

Nelle regioni del Nord Ovest le aperture di procedure fallimentari sono state il 14,7% in meno dello scorso anno e al Centro il -12,2%.