AUTOSTRADE IMBOCCA LA VIA TELEFONICA

4 Luglio 2000, di Redazione Wall Street Italia

La Società Autostrade sembra voler ampliare la sua carreggiata.

Il vertice dell’azienda ha presentato infatti questa mattina a Milano la strategia per il proprio futuro, un road show che proseguirà poi a Londra e Parigi.

Le nuove corsie della società vedranno Autostrade impegnata nei servizi di telefonia fissa, mobile e Internet, e l’introduzione di nuovi sistemi di pagamento elettronico.

In pratica il progetto punta alla trasformazione della controllata Sitech in una holding che partecipa nella telefonia fissa, in quella mobile (che già controlla il 32% di Blu). Inoltre è prevista una infocompany, un sistema Internet di servizi, per rete fissa e mobile.

La società offrirà anche servizi di localizzazione satellitare e radiomobili.

Secondo il Presidente Elia Valori e l’amministratore delegato Vito Gamberale, i nuovi servizi consentiranno un aumento del margine gestionale sui ricavi al 61% rispetto all’odierno 52,6%.

Alle 16 il titolo Autostrade guadagna il 2,85% a 8,08 euro.

E’ prevista anche una crescita del risultato operativo grazie all’ampliamento dei sistemi automatici di pagamento che nel 2004 dovrebbero arrivare al 70% dei transiti rispetto all’attuale 53,3%.