Aumento di stipendio? Ecco perché è il momento giusto per chiamare il consulente finanziario

30 Luglio 2019, di Alessandra Caparello

Ottenere un aumento di stipendio è sempre una grossa soddisfazione per ogni lavoratore che viene così premiato dal proprio datore di lavoro per i sacrifici e gli sforzi profusi nella sua attività. Ma ottenere un aumento di stipendio è anche un buon motivo per contattare un consulente finanziario. Mary Beth Storjohann,  pianificatore finanziario certificato, spiega perché in un articolo apparso sulla piattaforma Iris.

Se hai appena ottenuto un aumento al lavoro o hai trovato un nuovo lavoro con uno stipendio più alto, congratulazioni! Chiama tua madre, manda un messaggio ad un amico… condividi la buona notizia. E poi, chiama il tuo pianificatore finanziario!

L’esperta spiega perché una promozione o un aggiornamento della propria busta paga è uno dei motivi principali per entrare in contatto con un consulente. Uno stipendio più alto può significare tre cose per i propri soldi: più flusso di cassa,  passaggio ad una nuova fascia di tassazione ma anche nuovi benefici da considerare.

“Le promozioni, in particolare, possono essere una sfida da non affrontare da soli perché ci sono così tante cose diverse da affrontare. L’entusiasmo per l’aumento della retribuzione e della responsabilità è alle stelle, ma spesso non ci si sente sicuri dei prossimi passi da compiere per massimizzare la propria ricchezza.

Da qui secondo l’esperta l’aiuto fondamentale del consulente che può aiutarci a delineare nuova situazione finanziaria, fissare obiettivi e trarre vantaggio da nuovi benefici. Un sondaggio su 2.000 americani del Northwestern Mutual ha rilevato che il 66% degli intervistati che lavorano con un consulente finanziario si sentono molto sicuri finanziariamente, rispetto al 31% di coloro che non lavorano con un consulente. Il consulente finanziario è quindi la figura chiave per garantirsi che lo stipendio duramente conquistato sia utilizzato al meglio.