Atlantia, accordo su patto Igli non è operazione concentrazione

8 Luglio 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Argo Finanziaria S.p.A, Autostrade per l’Italia S.p.A., Immobiliare Fondiaria-SAI S.r.l. e Immobiliare Milano Assicurazioni S.r.l. informano che gli uffici dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato hanno comunicato che, con riferimento all’accordo tra le stesse stipulato in data 12 giugno 2010, avente ad oggetto alcune limitate modifiche ed il rinnovo del patto parasociale stipulato in data 8 marzo 2007 e successivamente rinnovato in data 12 marzo 2008 e 11 giugno 2009 – patto parasociale che ha ad oggetto le partecipazioni da Argo Finanziaria S.p.A, Autostrade per l’Italia S.p.A., Immobiliare Fondiaria-SAI S.r.l. e Immobiliare Milano Assicurazioni S.r.l. detenute in IGLI S.p.A. (società titolare di una partecipazione pari al 29,96% del capitale sociale ordinario di Impregilo S.p.A., quotata sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A.) – non vi è luogo a provvedere in quanto la predetta operazione non costituisce una concentrazione ai sensi dell’articolo 5, comma 1, della legge n. 287/90. In virtù di quanto precede, la condizione risolutiva apposta al suddetto accordo non è si è verificata e pertanto l’accordo permane in vigore ai termini e condizioni ivi previste. L’estratto dell’accordo di rinnovo e modificativo del patto parasociale IGLI è stato pubblicato ai sensi di legge.