Asta BTP: tassi sotto 2%, minimo storico. Per bond europei anno migliore da 1995

30 Dicembre 2014, di Redazione Wall Street Italia

ROMA (WSI) – Il Tesoro ha collocato 2,995 miliardi di Btp con scadenza a 10 anni a rendimenti pari all’1,89%, in flessione rispetto al 2,08% del precedente collocamento. Il rendimento è al minimo storico. Immediato l’impatto sul mercato secondario dei titoli di stato, dove i tassi decennali scendono fino a -9 punti base, fino all’1,89%.

L’importo collocato è stato lievemente inferiore rispetto al target massimo, atteso a 3 miliardi.

La domanda è stata di 3,845 miliardi, per un rapporto di copertura pari a 1,28.

Nella giornata di ieri, erano stati collocati titoli di stato per 9,5 miliardi di euro. Emessi 7 miliardi di Bot a sei mesi con scadenza a giugno 2015, con un rendimento dello 0,297%, in rialzo di 3 punti rispetto all’asta del 26 novembre. Domanda pari a 9,76 miliardi con un rapporto di copertura di 1,39.

In netto calo invece il rendimento per l’asta con cui sono stati collocati 2,5 miliardi di Ctz a due anni (-20 punti allo 0,489%): la domanda è stata di 3,65 miliardi (1,46 volte l’importo assegnato).

Il 2014, stando a quanto riporta Bloomberg, si conferma il migliore anno per i bond governativi europei dal 1995, con un rally che ha trascinato al ribasso i costi di finanziamento ai minimi storici dalla Germania all’Irlanda.