ASSOGESTIONI: RISPARMIO GESTITO SALE A 885 MLD

29 Luglio 2004, di Redazione Wall Street Italia

L’industria del risparmio gestito chiude il mese di giugno in crescita con un patrimonio lordo di 885,1 miliardi di euro (erano 879,7 a maggio). Il patrimonio al netto della duplicazione degli Oicr di gruppo, si legge in una nota di Assogestioni, si è invece attestato a quota 750,4 miliardi. Il dato riprende la leggera flessione registrata nel mese di maggio rispetto ad aprile.

Sempre in vetta alla classifica per tipologia di prodotto gli Oicr, con un patrimonio lordo di 518,2 miliardi (512,3 miliardi il netto). Le gestioni di prodotti assicurativi si sono collocate al secondo posto con un patrimonio lordo di 147,1 miliardi (110,8 miliardi il netto). Al terzo posto la categoria residuale delle altre gestioni con 63,8 miliardi di lordo (61,4 miliardi il netto).

A seguire le Gpf (gestioni di patrimoni in fondi) Retail con 93,3 miliardi di euro di lordo (14,4 miliardi di euro il netto) e le Gpm (Gestioni patrimoniali mobiliari) Retail con un patrimonio lordo di 51,3 miliardi di euro (41,4 miliardi di euro il netto). Chiudono la classifica le Gestioni di patrimoni previdenziali con 11,5 miliardi di patrimonio lordo e 10,3 miliardi di patrimonio netto.

Tra i comparti il primo posto è occupato dagli obbligazionari che archiviano il mese di giugno con un patrimonio lordo di 304,9 miliardi (277 miliardi il netto). Al secondo posto i prodotti bilanciati con 183,9 miliardi di patrimonio lordo (140,3 miliardi il netto). Il terzo posto è occupato dai prodotti azionari con 134,3 miliardi di euro di lordo e 120,4 miliardi di euro il netto.

A seguire, i prodotti monetari con un patrimonio lordo di 110,7 miliardi, netto di 108,8 miliardi. In coda alla classifica la categoria residuale dei prodotti non classificati (117,3 miliardi il lordo, 76,5 miliardi il netto) e i prodotti flessibili (33,9 miliardi di patrimonio lordo e 27,3 miliardi di netto).