ASML torna in nero e vede rosa per il futuro

14 Aprile 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Un’altra protagonista del comparto chip all’appuntamento con i dati di bilancio dopo l’attesissima trimestrale di Intel diffusa ieri sera a borsa chiusa. Si tratta dell’olandese ASML Holding, specializzata in tecnologie per progettare semiconduttori, che oggi ha annunciato un ritorno all’utile per il primo trimestre a 107,3 mln di euro rispetto al passivo di 117,2 mln del pari periodo dello scorso anno. Balzo dei ricavi che passano da 183 mln di euro a 741 mln. Per il secondo trimestre ASML si attende vendite attorno ad un miliardo di euro, aggiungendo di essere sulla buona strada per superare nel 2010 il record di vendite annuali registrato nel 2007, pari a 3,8 mld di euro.