ASEBIO — Una buona politica per la protezione dei brevetti: la chiave per un transfer di tecno

2 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

Conny Bogentoft, responsabile scientifico presso Karolinska Development AB, ha sottolineato la necessità di “costruire ponti tra il mondo accademico e l’industria farmaceutica” Oggi si è tenuto un dibattito sul modello di transfer di tecnologie in Europa e, in particolare, in Spagna Hanno partecipato alla cerimonia di chiusura José María Roig, ministro regionale per l’Innovazione, le Attività Economiche e il Lavoro del governo di Navarra; José María Fernández Sousa-Faro, presidente di ASEBIO, e Carmen Vela, il nuovo presidente della Società Spagnola per le Biotecnologie (SEBIOT) “È sempre più difficile ottenere finanziamenti e la crisi finanziaria sta indebolendo gli investimenti in ricerca e sviluppo”, ha commentato Conny Bogentoft, responsabile scientifico presso Karolinska Development AB, in occasione della terza e ultima session plenaria del 5° Congresso Internazionale sulle Biotecnologie, BioSpain 2010, organizzato dall’Associazione Spagnola per le Bioimprese (ASEBIO) dal Governo di Navarra attraverso SODENA. Il testo originale del presente annuncio, redatto nella lingua di partenza, è la versione ufficiale che fa fede. Le traduzioni sono offerte unicamente per comodità del lettore e devono rinviare al testo in lingua originale, che è l’unico giuridicamente valido.

Lucía Cecilia MercadoResponsabile Comunicazioni presso ASEBIOTel.: 91 210 93 74Cell.: 663 117 [email protected]és AsociadosMaribel Otero/Jorge SánchezTel.: 91-563 23 [email protected]@berbes.comhttp://twitter.com/berbes_asocwww.facebook.com/berbesasocidos