Ascopiave, nel 2009 utile netto e Mol in sensibile aumento

16 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – Il Gruppo Ascopiave chiude l’esercizio 2009 con ricavi consolidati a 764,2 milioni di Euro, rispetto a 824,7 milioni di Euro registrati nello stesso periodo del 2008 (-7,3%). Sempre nel 2009 il margine operativo lordo è aumentato di 9,2 milioni di Euro (+17,6%), attestandosi a 61,5 milioni di Euro. Il risultato operativo pari a Euro 41,1 milioni, è aumentato rispetto all’esercizio precedente di 6,7 milioni di Euro (+19,5%). Il risultato netto del Gruppo, pari a 25,3 milioni di Euro, registra un incremento rispetto al 2008 di 6,8 milioni di Euro, (+37,0%), a causa sia del miglioramento dei risultati della gestione operativa che del contributo positivo delle componenti reddituali di natura finanziaria. Il Consiglio di Amministrazione proporrà all’Assemblea degli Azionisti la distribuzione di un dividendo di Euro 0,09 per azione, per un totale di Euro 21,1 milioni, pari a un incremento del 5,88% rispettoo all’anno precedente. Se approvato, il dividendo sarà messo in pagamento il giorno 13 maggio 2010, con stacco della cedola in data 10 maggio 2010. “Il contenuto livello di indebitamento, unitamente ad un rapporto debito / MOL di assoluto rilievo – entrambi tra i migliori, non solo nel settore delle utilities – pone il Gruppo nelle condizioni ideali per guardare con attenzione a possibili operazioni straordinarie nel corso del 2010” ha affermato il Presidente di Ascopiave Gildo Salton. “Gli ottimi risultati conseguiti nel 2009, malgrado una congiuntura economica sfavorevole, ci consentono di affrontare con ottimismo il 2010, anno nel quale confidiamo di rafforzare la nostra presenza nel settore delle energie rinnovabili, in particolare nel fotovoltaico, in joint venture con il Gruppo Casillo”.