Arabia Saudita pronta ad aprire la borsa a investitori stranieri

di Redazione Wall Street Italia
16 Gennaio 2012 10:15

Roma – L’Arabia saudita è pronta ad aprire il suo mercato finanziario agli investitori stranieri: entro l’anno Riad consentirà per la prima volta investimenti diretti alla Borsa Tadawul, che oggi vale 340 miliardi di dollari.

“La volontà c’è – ha detto al Financial Times un funzionario dell’Autorità del mercato finanziario saudita (CMA) – ora si tratta solo di definire i meccanismi e predisporre le giuste tutele”.

Stando a quanto riferito da altre fonti, le autorità saudite dovrebbero limitare la proprietà diretta dei principali investitori istituzionali e fissare un tetto alla partecipazione azionaria. Nel 2008, la CMA aveva autorizzato gli investitori stranieri ad acquistare titoli azionari in via indiretta, attraverso broker o banche locali.