Apreamare, ritorno in famiglia al Nauticsud

5 Marzo 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – La presenza al salone internazionale Nauticsud per Apreamare, marchio sorrentino che dal 1849 opera nel settore nautico, ha quest’anno un significato in più. Non poteva esserci palcoscenico migliore del proprio territorio d’origine per annunciare ufficialmente e direttamente al proprio settore l’importante operazione di cui le famiglie Aprea e Pollio sono state protagoniste alcuni giorni fa: i soci fondatori hanno infatti siglato il contratto finalizzato all’acquisizione dal Gruppo Ferretti del 100% del marchio Apreamare, nonché del polo nautico di Torre Annunziata. Il closing dell’operazione è previsto entro la fine del mese di marzo 2010. Un’impresa coraggiosa in un momento di incertezza del mercato che testimonia concretamente la passione che la storica azienda sorrentina nutre per il mondo della navigazione. “I nove anni di collaborazione con il Gruppo Ferretti ed in particolare con Norberto Ferretti sono e rimarranno unici ed irripetibili – afferma Cataldo Aprea, Presidente di Apreamare – Questa esperienza ci ha dato la possibilità di crescere ed affermarci in nuovi importanti mercati e sono certo che non mancheranno prossime occasioni di collaborazione con il gruppo. In particolare stiamo definendo un accordo con il Gruppo Ferretti secondo il quale il cantiere di Torre Annunziata rimarrà uno dei punti di forza delle attività di Service del Gruppo per l’area del medio e basso Tirreno”. Ora Apreamare guarda al futuro con rinnovato entusiasmo e fiducia con l’obiettivo di rendere prepotentemente attuali e vincenti i valori che da sempre contraddistinguono il marchio: la tradizione artigianale, la qualità e l’eccellenza della manodopera italiana, una cultura ed un’idea di mare tipicamente mediterranea da vivere e condividere con i suoi clienti. Chiare sono le linee programmatiche di questa ripartenza. “Potenzieremo al massimo i servizi di refitting e di manutenzione grazie all’abilità e alla specializzazione delle nostre persone – sostiene Rita Pollio, prossimo Amministratore Delegato di Apreamare – Vogliamo divenire un punto di riferimento per la cantieristica italiana ed internazionale e lo faremo seguendo lo stile unico di Apreamare”. Il prossimo ritorno alla guida dell’azienda sorrentina da parte dei soci fondatori è anche un forte segnale di quanto le famiglie Aprea e Pollio credano nelle potenzialità del territorio e vogliano contribuire a recuperare e valorizzare il tessuto lavorativo locale. Alla 41esima edizione del Nauticsud, in programma a Napoli da sabato 6 a domenica 14 marzo, Apreamare sarà presente al Molo Luise di Mergellina con 4 modelli.