Apple le novità nel primo evento 2022: iPhone SE, iPad Air

9 Marzo 2022, di Mariangela Tessa

Tutto come nelle previsioni, nell’evento Apple, il primo del 2022,  trasmesso ieri in diretta streaming da Cupertino. Un nuovo iPhone SE, quello più economico della casa di Cupertino, nuovi iPad Air sono alcune delle novità principali arrivate dall‘universo della casa californiana, che continua a spingere sui prodotti. Ecco le novità principali:

Apple novità 2022: iPhone SE

L’iPhone SE, con display da 4,7 pollici è dotato del chip A15 Bionic, connettività 5G, nuovo sistema di fotocamere con funzioni evolute come Smart HDR 4, è disponibile nei modelli da 64Gb, 128Gb e 256Gb, nei colori mezzanotte, galassia e (PRODUCT)RED, a partire da 529 euro.  Potrà essere pre-ordinato a partire da venerdì 1 marzo e sarà disponibile a partire da venerdì 18 marzo.

iPad Air

Nel corso dell’evento di Apple per il 2022 è stato anche svelato il nuovo iPad Air di quinta generazione, con il desgin che riprende le linee del suo predecessore: il nuovo dispositivo mostra un chip Apple M1 progettato da Apple, una nuova fotocamera frontale con ultra-grandangolo con Inquadratura automatica, una porta USB-C con velocità di trasferimento fino a 2 volte più veloce e 5G ultraveloce sui modelli Cellular.

Per quanto riguarda i prezzi, i modelli Wi-Fi di iPad Air saranno disponibili a a partire da 699 euro, mentre quelli Wi-Fi + Cellular partono da 869. Il nuovo iPad Air, con capacità di 64GB e 256GB, sarà in grigio siderale, galassia, rosa, viola e blu. Gli ordini potranno essere effettuati da venerdì 11 marzo e saranno disponibile negli store a partire da venerdì 18 marzo.

Mac Studio

Durante l’evento di presentazione di iPhone Se e iPad Air, Apple ha annunciato per il 2022 anche il Mac Studio, un computer fisso che assomiglia al Mac Mini all’esterno ma racchiude molta più potenza all’interno. Insieme a questo dispositivo arriva lo Studio Display, il monitor pensato a completamento del pacchetto che si rivolge a creativi e professionisti del design.

Nella configurazione più potente, il computer supera la cifra dei 10.000 euro. La novità centrale di Mac Studio è il processore M1 Ultra, che si affianca al chip precedente M1 Max. Gli ingegneri di Apple, per realizzare la variante Ultra sono riusciti a connettere fisicamente due M1 Max, per ottenere una soluzione hardware piu’ potente senza dover sviluppare da zero un nuovo semiconduttore.

Mac Studio include quattro porte Thunderbolt 4 sul retro, oltre a una porta Ethernet da 10 Gb, due porte USB-A, un Hdmi e un jack audio. Supporta il Wi-Fi 6 e il Bluetooth 5. Lo schermo Studio Display ha una diagonale da 27 pollici Retina con definizione 5K e un prezzo di 1.799 euro.