Anima finanzia l’acquisizione di Lumson

30 Novembre 2022, di Gianmarco Carriol

Anima Alternative e Oquendo Capital hanno strutturato e sottoscritto congiuntamente obbligazioni a lungo termine  emesse da un veicolo controllato dalla famiglia Moretti ai fini del finanziamento dell’acquisizione dell’intera partecipazione in Lumson spa di FSI sgr, per conto del fondo FSI I.

L’investimento a fianco di Matteo Moretti rappresenta il nono investimento del primo fondo di private capital di Anima Alternative e contribuisce al successo della strategia di Anima Alternative nel supportare imprenditori e piccole e medie imprese italiane nel loro percorso di sviluppo grazie a strumenti ibridi a lungo termine costruiti su misura. Matteo Moretti ha dichiarato:

“Anima Alternative e Oquendo ci hanno fornito, in modo tempestivo, una soluzione finanziaria altamente flessibile per supportare la nostra volontà di aumentare fino al 100% la nostra partecipazione in Lumson e per implementare i nostri piani futuri per il gruppo Lumson”.

Philippe Minard, amministratore delegato di Anima Alternative, ha aggiunto:

“Siamo rimasti impressionati dagli eccellenti risultati raggiunti dal gruppo Lumson grazie alla sua capacità di innovare in un settore in crescita. E siamo molto felici di poter contribuire alla prossima fase della sua crescita sotto la guida di Matteo Moretti”.

Chi è Lumson

Lumson è un’azienda leader in Europa nella progettazione, sviluppo, produzione e decorazione di sistemi di imballaggi primari per il mercato della cosmetica e del make-up. L’azienda di Capergnanica ha superato i 130 milioni di euro di fatturato, con un forte margine che riflette il solido posizionamento nel segmento skincare e l’elevato standard qualitativo e tecnologico dei suoi prodotti, venduti in tutto il mondo ai più importanti gruppi dell’industria cosmetica.

Chi è Anima Alternative

Anima Alternative è una società di gestione del risparmio, interamente controllata dal Gruppo Anima, focalizzata sugli investimenti in private market. Fondata a inizio 2020, la società ha ricevuto nel luglio 2020 da Banca d’Italia l’autorizzazione all’esercizio del servizio di gestione collettiva del risparmio e nel dicembre 2020 Consob ha autorizzato la commercializzazione del suo primo fondo d’investimento alternativo di direct lending.

La creazione di Anima Alternative è un passo importante in un percorso di diversificazione del business e di rafforzamento delle capacità del Gruppo Anima nell’offrire soluzioni dedicate per investitori istituzionali. L’obiettivo di Anima Alternative è sostenere e investire in società italiane, affiancandole nel percorso di crescita sul mercato domestico e internazionale.

Gli investimenti sono indirizzati verso imprese italiane, principalmente di piccole e medie dimensioni (meno di 250 dipendenti e fatturato inferiore a 50 milioni di euro o totale attivo inferiore a 43 milioni di euro) oppure verso mid-cap (meno di 3.000 dipendenti e 500 milioni di fatturato).