ANFIA : veicoli commerciali sui livelli di settembre 2009 (2)

7 Ottobre 2010, di Redazione Wall Street Italia

(Teleborsa) – L’ANFIA rileva che a livello di modelli, risultato positivo per Ducato, il veicolo commerciale più venduto in Italia, con 2.184 consegne (+260 unità rispetto al 2009). Sempre su ottimi livelli anche Doblò Cargo, fresco della recente nomina a Van of the Year 2011, che con 1.592 consegne ottiene il secondo miglior risultato dell’anno (+192 unità rispetto al 2009). Nei primi nove mesi del 2010 le consegne sono cresciute del 19,2% sullo stesso periodo dell’anno precedente, quasi diecimila unità in più (61.651 a fine settembre 2010 vs 51.740 a fine settembre 2009), determinando una quota di mercato progressiva che passa dal 41,3% dello scorso anno al 44,6% attuale (+3,3 punti). Con 1.441 unità consegnate a settembre, IVECO ottiene un buon risultato, che si traduce in una crescita dell’1,4% su settembre 2009. Nel progressivo da inizio anno i volumi complessivi sfiorano le 11.000 unità, con una variazione positiva del 2,5% rispetto ai primi nove mesi del 2009. La quota di Iveco nel proprio segmento di riferimento (quello degli autocarri e dei furgoni medi e grandi), si attesta così al 22,6%, mentre nel solo mese di settembre sale al 23,3%, confermando la capacità di presidiare il mercato anche in un momento in cui la persistente debolezza del ciclo economico e il rallentamento dei consumi hanno indotto molti operatori — anche considerando l’impegno finanziario richiesto per completare i veicoli con specifici allestimenti — a rinviare le proprie intenzioni di acquisto. Analizzando le consegne per segmenti nei primi nove mesi dell’anno, i VAN riportano un’ulteriore flessione del 4,4% per un totale di 16.068 consegne. La quota del segmento sul mercato, inoltre, scende dal 13,4% all’11,6%. Nel segmento dei PICK-UP la contrazione registrata è del 2,8% con 8.180 unità consegnate e la quota di penetrazione sul mercato passa dal 6,7% di un anno fa all’attuale 5,9%. Prosegue, invece, la performance positiva dei MINI CARGO, che con 22.156 consegne crescono del 99,9% e vedono un innalzamento della quota di penetrazione sul mercato di ben 27,7 punti: da 34,8% a 62,5%. Per le marche nazionali si registra un incremento delle consegne del 177,3% e una quota di penetrazione in questo segmento del 75,6% contro il 54,5% dei primi nove mesi del 2009. In calo il segmento delle FURGONETTE: -3,4% con 27.035 unità consegnate. Continua a scendere la quota detenuta da questo segmento sul mercato, che passa dal 22,3% al 19,6%. I FURGONI PICCOLI si mantengono pressoché sugli stessi livelli di un anno fa (+0,3%), mentre continua il calo della quota sul mercato: 11,9% contro 13%. AUTOCARRI E FURGONI MEDI sono in lieve flessione (-0,4%) sui primi nove mesi del 2009, mentre la quota detenuta dal segmento scende al 9,3% contro il 10,3% di un anno fa. Il lieve calo di mercato non pregiudica la quota detenuta in questo segmento da Fiat Professional, pari al 46,1%. Ancora in crescita, infine, gli AUTOCARRI E FURGONI GRANDI, che totalizzano 35.471 unità consegnate, pari all’11,5% in più rispetto al periodo gennaio-settembre 2009. Cresce di 0,3 punti la quota detenuta dal segmento sul mercato che passa dal 25,4% al 25,7%. Crescita del 15,4% per le marche nazionali, che migliorano la quota di 2,1 punti: 60% vs 57,9% dello scorso anno.